X
L’ARTE DI ESSERE SE STESSI

L'arte di essere se stessi

L'arte più bella, ma anche la più difficile è mostrasi indossando solo il proprio corpo come abito.

Parliamoci chiaro il panorama attuale è ricco di notizie struggenti da guerre, a terremoti e per non dilungarmi troppo mi limito qui.

Ed io non voglio di certo inaugurare il mio blog con paranoie da adolescente perché quella fase l'ho ampiamente passata.

Quello che desidero è arrivare al cuore delle donne e in un certo senso ne sento proprio la necessità.

Sono una provocatrice, ma mi definisco leale perché lo faccio mettendo in gioco me stessa ogni volta.

Appartengo ad una categoria, quella dello spettacolo, in cui l'estetica ne fa da padrona ed io, che sono vittima della vanità, ne sono la regina.

Detto questo arrivo al dunque oggi ero negli spogliatoi di una palestra ed ho visto una ragazza sovrappeso coprisi il corpo, come se provasse vergogna;  ho rivisto me da piccola che pur essendo magrissima avevo lo stesso identico problema.

ho passato gran parte della mia adolescenza nel mondo della moda tra sfilate, servizi fotografici, concorsi di bellezza ed oggi mi voglio mostrare così completamente nuda con qualche kg di più rispetto a canoni standard ...

Non voglio di certo dire che sono sovrappeso e ne spingere  le ragazze ad esserlo il mio intento è solo quello di comunicare amore per  noi stesse e parlo a tutte quelle ragazze che non si sentono mai abbastanza, mai all'altezza, che preferiscono nascondersi invece che brillare come meravigliose stelle, si proprio a loro e a quella ragazza dello spogliatoio e dirgli:"sei meravigliosa così come sei!"

Che sia chiaro che la formula vincente è amarsi incondizionatamente ed anch'io sto ancora imparando a farlo,  ho iniziato con una alimentazione sana, attività fisica, ma anche sentirmi libera da ogni pregiudizio, ritagliarmi il tempo di coltivare tutte le mie passioni e tanto amore.

Non so quale possa essere la tua chiave, ma ti spingo a cercarla perché il tuo carpo sarà per sempre il tuo unico alleato.

Ami Paola Codovini

Leave a Comment